QUANDO NASCESTI TU,

STELLA LUCENTE

NELLE LIBRERIE

DAL 18 APRILE

 

Il mio primo romanzo è ambientato nel 2346 e parla di corpo, memoria ed emozioni.

 

Sotto la Calotta, Trentenni della Prima Generazione dopo il Grande Disastro, vivono l'anno della Scelta. Dopo 17 Ibernazioni, possono scegliere l'Eternità: i loro circuiti cerebrali saranno innestati in un Cubo tecnologico.

 

Quale sarà la scelta di Marcela, di Igor, di Marcus e di tutti e tutte le altre/gli altri?

"Erano i giorni destinati ai Trentenni della Prima Generazione. La sua. Marcela, come gli altri, non aveva programmi. L’anno della Scelta sollecitava desideri che si credevano dimenticati da tem- po, e rendeva talvolta incerti. Abitare un Cubo, abbandonare il corpo e l’intera memoria. L’obiettivo lanciato un secolo prima era a portata di mano, e toccava proprio a loro sperimentarlo! In fondo, si tratta di capire le ragioni della vita e della morte, concluse tra sé e sé Marcela. Abitare un Cubo, abbandonare il corpo e l’intera memoria. Che decisione difficile."