10 LIBRI (DA PORTARE NELL'ISOLA)

Si dice: quali libri sceglieresti, se ne potessi portare soltanto 10 in un’isola deserta? Non facile…

 

bisognerebbe trovarcisi – come le mie amiche de L’Aquila dopo il terremoto: quando i vigili le hanno accompagnate a casa la prima volta, il gesto è stato istintivo, mica si aveva il tempo di pensarci. Chi ha preso il quaderno del proprio diario, chi l’ultimo romanzo del Nobel…chi è rimasta incantata, perché la piena delle emozioni non consentiva una facile scelta.

 

Quindi, sapendo che sarò smentita dai fatti, mi pare che non potrei fare a meno di:

 

1. Al Faro di Virginia Woolf (nella traduzione di Nadia Fusini, UE Feltrinelli)

 

2. La donna che visse per un sogno di Maria Rosa Cutrufelli (Frassinelli)

 

3. Storia naturale dei sensi di Diane Ackermann (Frassinelli)

 

4. Un sole nel labirinto di Giuliano Capecelatro (Il Saggiatore)

 

5. Da una stanza all’altra di Grazia Livi  (La Tartaruga)

 

6. Il diario di Jane Somers di Doris Lessing (Feltrinelli)

 

7. La gita delle ragazze morte di Ann Seghers (Marsilio)

 

8. I Racconti di Anton Cechov (Mondadori)

 

9. Casalinghitudine di Clara Sereni  (Einaudi)

 

10. L’assassino cieco di Margaret Atwood  (Tea)

 

E già mi sento di averne traditi 10, e 10, e 10…e ancora 10!