NEWSLETTER 16 FEBBRAIO 2012

 

SENSIBILI GUERRIERE. RACCONTO DI UNA GENERAZIONE

È a Milano che si terrà la prima delle (speriamo) numerose presentazioni del numero 91 della rivista Leggendaria, curato da Giovanna Pezzuoli e da me, ma scritto interamente da una trentina di giovani donne, da Milano a Catania, passando per Roma, L’Aquila la Liguria e la Toscana. Un viaggio appassionante nonostante le difficoltà, una strada costellata di conquiste e nutrita dalle relazioni con altre donne.

Martedi’ 21 febbraio, alle 18,30, presso l’Unione Femminile in corso di Porta Nuova 32 ne discuteranno Marina Piazza, Chiara Maffioletti, Silvia Neonato, partecipano le “sensibili” Ilenia De Berardis e Marianna Miller. Coordina: Giovanna Pezzuoli.

 

Caterina Cingolani, attrice e antropologa, leggerà brani dei racconti di vita e di lavoro, nel corso della presentazione dello stesso numero, a Roma, il giorno successivo, mercoledi’ 22 febbraio alle ore 18, al Palazzo Incontro (Libreria Fandango), presentazione dedicata al supplemento del numero “Per un pink new deal”, curato dal sito InGenere.it. Ne discutono Ritanna Armeni, Raffaella Milano, Maria Silvia Sacchi, Anna Simonazzi. Coordina Anna Maria Crispino.

Una terza, ricca presentazione è stata già programmata dal Centro di Cultura delle donne Margaret Fuller per il 16 marzo a Pescara, alla Libreria “Primo Moroni”, ma avremo modo di riparlarne nelle prossime NL.

Per un’anteprima del numero (per acquistarlo, per fare l’abbonamento alla rivista): www.leggendaria.it

 

RINGRAZIAMENTO PUBBLICO A DeA

Sento il desiderio di ringraziare pubblicamente le donne, le giornaliste e le amiche che curano il sito DeA (www.donnealtri.it) per la cura con cui guardano la realtà e ce ne rimandano letture mai banali, spesso neanche troppo facili rispetto al rumore mediatico; sguardi di donna che si avvalgono di un linguaggio diretto, non sofisticato, dove la semplicità della lettura non va a discapito della profondità degli argomenti.

Sono grata a Monica Luongo, Letizia Paolozzi, Bia Sarasini che l’hanno creato (insieme ad Alberto Leiss, dal primo giorno); e a Franca Fossati, per citarne soltanto un’altra, che mi delizia con le sue “rassegne stampa” solo apparentemente leggere.

Questa settimana, leggete i commenti assai arguti di Paolozzi e Sarasini sulle primarie genovesi. Segnalo anche, andando piu’ indietro, l’illuminante recensione lunga di Anna Maria Crispino sul romanzo “Venivamo tutte dal mare”.

 

RACCOMANDO UNA DONNA CHE STIMO

Non sono mai entrata, personalmente, nelle competizioni per i vari organismi di giornalisti (Ordine, Inpgi, Fnsi, Casagit); e spesso non sono riuscita a capire bene le differenze fra le diverse piattaforme politiche, tecniche, sindacali. Percio’ mi son sempre affidata alla conoscenza delle persone, alla fiducia in chi potesse rappresentarmi al meglio, curare i miei interessi in un percorso limpido e trasparente di cura per il bene comune. Il panachage, nel dubbio, è stata la mia frontiera.

Alle prossime elezioni del 27 febbraio, mi voglio spendere per Cinzia Romano, che si presenta per l’Inpgi.2. Una donna che conosco da tantissimo tempo, di cui apprezzo l’intelligenza e la “tigna” quando si tratta di perseguire qualcosa in cui creda.

Se volete saperne di piu’, potete visitare la pagina FB della sua lista.

 

*** da non perdere

Il nuovo libro di Iaia Caputo, “Il silenzio degli uomini” (sottotitolo: “Ed è solo quando esistono le parole che iniziano a esistere le cose”).

Lo presenta a Firenze martedi’ 21 febbraio, a Roma mercoledi’ 22, a Napoli giovedi’ 23: sempre nelle librerie Feltrinelli e sempre alle 18. Per conoscere i nomi delle relatrici e dei relatori agli incontri visitate la pagina eventi de LaFeltrinelli